Con un battito d’ali

Pubblicato 14 settembre 2012 da Giada Bevicini

Con un battito d’ali, mio 3° libro; ecco qualche pezzo:

<

A tutti quei battiti d’ali che fanno vibrare il cuore.>> (LA DEDICA).

<

E lo ha fatto anche con me.

Forse dopo troppi anni passati in lacrime, perché ci sono state anche quelle, ma è successo.

Ed è stato come respirare per la prima volta.

E’ stato come quando per la prima volta impari ad andare in bici senza le ruotine.

Tutti ti acclamano e tu ti senti davvero grande!

Dunque, è cosi che ci si sente quando si ha la verità nel pugno di una mano: liberi.>>

<

Briciole di un passato, di un presente e di un futuro che forse appartengono a molti di voi.

A tutti quelli che celano i loro pensieri in silenzio, al buio, per non ascoltare il dolore che provocano.

Per non guardare.

Anzi, per non voler guardare.

Briciole di me, ma anche di voi, di una storia che è tante storie.

Di una vita che è tante vite.>>

<

Le parole per dire quello che si prova, quello che si pensa, quello che vorremmo urlare.

C’è sempre qualcosa ad impedircelo.

Un fatto, una persona, un pensiero.

Ecco perché a volte bisogna saper ascoltare il silenzio.

Perché proprio in quel silenzio solo celate le urla di molte persone, tutte quelle incapaci di saper urlare con la voce, ma che urlano dentro.

Spesso urlano di dolore. Altre, di voglia di vita.>>

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: