libro

Tutti i post nella categoria libro

La dedica del mio ultimo ebook “Una piuma d’amore”

Pubblicato 25 ottobre 2016 da Giada Bevicini

A chi si perde, per poi ritrovarsi.

A chi si sceglie ogni giorno, con una piuma d’amore.

Il mio ultimo ebook

Pubblicato 21 ottobre 2016 da Giada Bevicini

​Una piuma d’amore http://www.youcanprint.it/fiction/fiction-generale/una-piuma-damore-9788892628281.html

Estratti dai miei libri

Pubblicato 21 agosto 2016 da Giada Bevicini

Da “Sei il mio respiro”:

 

Tutta colpa del destino. Come sempre.

Non era mai il momento adatto. Ora lui era felice e lei doveva tirarsene fuori.

Destino crudele.

 

L’amore è quel qualcosa che fa sentire di essere ancora vivi, di essere una parte del mondo, una parte buona, che ama, che sogna, che si libera in volo, magari in due, uno di fianco all’altro.

Guardare il cuore dritto in faccia, questo è l’amore. E’ una carezza che ti arriva piano, dolcemente, come un sussurro, quando meno te lo aspetti. Proprio quando credevi di essere morto. A donarti ancora respiro.

 

Da “Con un battito d’ali”:

 

Ma la verità rende liberi. E lo ha fatto anche con me.

Forse dopo troppi anni passati in lacrime, perché ci sono state anche quelle, ma è successo.

Ed è stato come respirare la prima volta. Dunque, è così che ci si sente quando si ha la verità nel pugno di una mano: liberi.

 

Nessuno ti sente. Nessuno ti osserva. Nessuno sa niente di te. Perché mancano le parole.

E finché non riesci a trovarle non c’è niente da fare, le cose stanno così e basta. E ti senti sempre più uno schifo.

Questo vuoto di parole però, può essere riempito, se è questo che si vuole veramente.

Se si vuole vivere e non solo sopravvivere.

 

Da “Con gli occhi di una figlia”:

 

Posso solo immaginare quali siano adesso i tuoi sogni.

Posso anche guardarmi indietro e ricordare i tuoi anni.

Finché sei con me, ti tengo stretta al cuore.

 

Da “Con gli occhi di una madre”:

 

Questo vorrei per te. Passione, amore, ricerca. Sempre. In ogni attimo della vita.

Ora devi saper continuare a sognare.

E’ importante questo nella vita. Sognare significa anche essere liberi, di esprimersi, di volare, di attraversare paesi così tanto immaginari quanto reali.

 

C’è bisogno di scrivere e sbagliare, per poi ricominciare ed accartocciare ancora il foglio.

Ritentare e sentire che proprio non si riesce, se si vuol dire veramente di averci provato.

Aggiornamento

Pubblicato 6 novembre 2015 da Giada Bevicini

Il mio sito web oggi è in aggiornamento; piccole modifiche ma essenziali ogni tanto servono.

Per tutti coloro che mi cercano per il lavoro di scrittura articoli o per i libri, scrivetemi pure via e-mail a:

giadabevicini@hotmail.it

Grazie.

Alcuni pezzi da “Sei il mio respiro”

Pubblicato 25 agosto 2013 da Giada Bevicini

Alcuni pezzi da “Sei il mio respiro“:

Alla porta del bar, Stella prendeva il cellulare dalla borsa che le annunciava un messaggio, mentre Marco aveva posato una mano sulla maniglia raggiungendo quella di lei. I due si erano sfiorati, poi guardati.
Sul messaggio, le seguenti timide ma profonde parole: “Ti amo”.

Lei non voleva un amore comune, uno come tanti. Lei voleva un amore diverso, quello che solo pochi nella vita riescono ad avere.
E ce l’avrà. Avrà nella sua vita quell’amore tanto desiderato. E sarà un’esplosione di vita. Sarà l’Amore.

Stella e Marco però, erano un’incognita per tutti, anche per loro stessi. Stella non voleva ammettere di poter provare nuove forti eozioni. Emozioni che non aveva mai provato prima e che la spaventavano a tal punto da non lasciarsi andare.

Quel giorno al bar, era stato il destino a farli incontrare, quel qualcosa più grande di loro.
Un bellissimo ma difficile destino, che non avrebbe osato nè unirli nè separarli, ma li avrebbe lasciati così, in sospeso, davanti a quella porta del bar come nella vita.

Poi un bacio. Un bacio innamorato. Improvviso. Uno di quelli che Stella non aveva mai dato prima e che l’aveva lasciata come una foglia al vento, trascinata dalle emozioni.

Un giorno lui le aveva detto che nel cielo aveva una stella, che aveva appunto il suo nome perchè lui la potesse incontrare e tornare ad amare ed essere felice.
Quella stella era poi diventata la loro guida del cuore. Brillava più delle altre, lassù nel cielo infinito e vedeva tutto ciò che succedeva al di sotto, sulla terra, dove gli uomini spesso sbagliano.

Stella si era risvegliata da questo brutto incubo in un giorno di Primavera.
Un raggio di sole le aveva riscaldato il volto al mattino. Il sole. Era Marco. Era lui il suo sole.

Tutta colpa del destino. Come sempre.
Non era mai il momento adatto. Ora lui era felice e lei doveva tirarsene fuori.
Destino crudele.

Al lavoro a pieno ritmo!

Pubblicato 25 agosto 2013 da Giada Bevicini

Eccomi rientrata dalle mie vacanze ormai definitivamente finite. Rientrata al lavoro a pieno ritmo! Spero di aver risposto a tutti quelli che mi hanno contattato per e-mail e se avete articoli da richiedere o simili, contattameni pure su gbevicini@alice.it grazie. Per i miei libri, se volete acquistarli online, sono sui maggiori store e sui siti relativi alle case editrici e simili di ogni libro. Ringrazio anche tuti coloro che hanno comprato i miei libri anche durante le vacanze estive, magari per leggerli in 5 minuti sotot l’ombrellone.
Ci riaggiorniamo presto!

Per chi volesse contattami per lavoro durante la prossima settimana…

Pubblicato 14 Mag 2013 da Giada Bevicini

Per chi volesse contattarmi per lavoro durante la prossima settimana… da questo fine settimana parto per Torino per la partecipazine col mio ultimo libro, “Sei il mio respiro“, al Salone Internazionale. Sarò presente il 20 Maggio dalle ore 14 alle ore 16 allo stand J01 del Gruppo Editoriale Tangram, Edizioni del Faro – Padiglione 2. Poi mi prenderò qualche giorno di vacanza e rientrerò effettivamente al lavoro passata quella setimana, quindi, se volete richiedermi articoli etc, mandatemi una richiesta via mail a: gbevicini@alice.it e non appena tornerò, leggerò tutto e risponderò a tutti.
Grazie infinitamente per l’attenzione, a presto,
Giada.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: